Vettel

FotoEventi

Segui Mugello Circuit

  • Visita la pagina ufficiale dell'Autodromo su Facebook
  • Resta aggiornato con noi su Twitter
  • Canale Youtube
Notizie flash
Al Mugello scatta il gran finale degli ACI Racing Weekend PDF Stampa E-mail

Sul tracciato toscano sarà caccia al titolo tricolore Gran Turismo, Formula 4 e Sport Prototipi. L’ultimo weekend tricolore completato dal monomarca Abarth e dalla Supercup.

 

CI Gran Turismo - MugelloSarà la stupenda cornice del Mugello Circuit ad incoronare i Campioni Italiani 2018 del Campionato Italiano Gran Turismo, dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth e del Campionato Italiano Sport Prototipi. Ancora tutti in palio i titoli assoluti con la lotta al vertice che, sul tracciato toscano, si farà incandescente. Un fine settimana di passione sulle colline fiorentine con 13 gare in programma tra sabato e domenica. Oltre alle tre serie tricolori, ancora in cerca del campione, in pista anche il Trofeo Abarth Selenia e la Supercup. Ingresso a tribune e prato gratuito e promozione 2 x 1 per l’accesso al paddock, scaricando il coupon dal sito acisport.it                

L’ultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo 2018 assegnerà tre titoli tricolori al termine di una stagione avvincente, soprattutto nella classe GT3, che ha registrato sin dal primo appuntamento un bel duello tra Lamborghini, Ferrari e Audi, ma in occasione dell’appuntamento toscano verranno consegnati anche gli scudetti della Super GT Cup e GT Cup.  Nella classe maggiore per l’alloro tricolore sarà una corsa a tre tra Zampieri-Altoè (Lamborghini Huracan), Stefano Gai (Ferrari 488) e Bar Baruch (Audi R8 LMS), racchiusi in appena 11 punti in vetta alla classifica generale. Grazie alla vittoria in gara-2 a Monza, i portacolori dell’Antonelli Motorsport, Zampieri e Altoè, si presentano da leaders al rush finale, con un vantaggio di 5 lunghezze su Gai (Scuderia Baldini 27), ancora in coppia con Giancarlo Fisichella, e 11 su Baruch (Audi Sport Italia), che in toscana ritroverà il francese Benoit Treluyer, ma dalla loro parte i portacolori della compagine bolognese hanno anche una migliore situazione degli scarti. Tuttavia l’esito è ancora molto incerto e l’handicap di 25 secondi che Zampieri-Altoè dovranno scontare in gara-1 potrebbe di nuovo rimescolare le carte in vista della seconda e decisiva gara in programma domenica.

Con un elenco iscritti che supera le 30 vetture, l’ultimo round dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth si prevede infuocato. A contendersi il titolo tricolore, dopo una lotta serrata fatta di continui sorpassi al vertice, durante tutto il corso della stagione, saranno Leonardo Lorandi (Bhaitech) e Enzo Fittipaldi (Prema Theodore Racing), ma pronto ad approfittare alle loro spalle ci sarà Olli Caldwell, compagno di squadra di Fittipaldi e tra i più costanti nel corso della stagione. Sempre più nel segno dell’internazionalità la serie giunta alla sua quinta edizione, con ben 16 nazionalità rappresentate al via dell’ultimo atto stagionale. Dopo il canadese Lance Stroll nel 2014, l’estone Ralf Aron nel 2015, l’argentino Marcos Siebert nel 2016 e il neozelandese Marcus Armstrong nel 2017, nel 2018 l’albo d’oro sarà aggiornato con un pilota italiano, brasiliano o britannico.

Il Campionato Italiano Sport Prototipi, l’affascinante serie tricolore riservata alle Wolf GB08 Thunder motorizzate Aprilia RSV4, ritorna sulla pista toscana per l’ultimo atto di una straordinaria lotta al titolo. A guidare una classifica strettissima sono Lorenzo Pegoraro (Best Lap) e Matteo Pollini (Giacomo Race), divisi da soli tre punti. Ma alle loro spalle incalzano a venti lunghezze Andrea Gagliardini (Best Lap), Simone Riccitelli (Kinetic Racing Team) e Giacomo Pollini (Team Giada) tutti ancora in condizioni aritmetiche per ambire all’alloro tricolore grazie a 43 punti ancora in palio al Mugello. Ben venti le vetture al via dove spicca anche il ritorno in casco e tuta di Gianni Giudici, il popolare gentleman driver che affiancherà il figlio Claudio Giudice sulla seconda sportscar schierata dalla scuderia di famiglia.    

Lotta a tre per il titolo 2018 del Trofeo Abarth Selenia. Cosimo Barberini proverà a bissare il successo del 2017 sul circuito di casa, ma alle sue spalle, a soli 25 punti, Juuso Pajuranta metterà pressione al padrone di casa, mentre Andrea Mabellini, con 30 punti di distacco dalla vetta, non resterà certo a guardare in quello che si preannuncia un finale tutt’altro che scontato.

Ultimo appuntamento stagionale anche per il Trofeo Super Cup. Oltre 50 le vetture impegnate nel trofeo che ha accompagnato l’Aci Racing Weekend per ben 5 appuntamenti stagionali. 4 le gare in programma suddivise tra 1° e 2° Divisione e tanto spettacolo assicurato. 

Il Programma

 

Sabato 27 ottobre 2018 – Trofeo Abarth Selenia (R1) 12.00; Italian F.4 Championship Powered by Abarth (R1) 13.10; Campionato Italiano Gran Turismo (R1) 14.05; Campionato Italiano Sport Prototipi (R1) 15.30; Supercup 1° Divisione (R1) 16.25; Supercup 2° Divisione (R1) 17.20.

Domenica 28 ottobre 2018 – Italian F.4 Championship Powered by Abarth (R2) 9.00; Supercup 1° Divisione (R2) 9.50; Supercup 2° Divisione (R2) 10.40; Trofeo Abarth Selenia (R2) 11.30; Campionato Italiano Sport Prototipi (R2) 12.20; Campionato Italiano Gran Turismo (R2) 14.00; Italian F.4 Championship Powered by Abarth (R3) 15.30.

ACI Racing Weekend in TV

C.I. Gran Turismo: Rai Sport HD - Diretta streaming sulla pagina FB del campionato e su acisport.it

Italian F.4 Championship: Sportitalia - Diretta streaming sulla pagina FB del campionato e su acisport.it

C.I. Sport Prototipi: Sportitalia - Diretta streaming sulla pagina FB del campionato e su acisport.it

Trofeo Abarth Selenia: Sportitalia

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>