Vettel

FotoEventi

Segui Mugello Circuit

  • Visita la pagina ufficiale dell'Autodromo su Facebook
  • Resta aggiornato con noi su Twitter
  • Canale Youtube
Notizie flash
CIV: ecco la situazione prima del Mugello PDF Stampa E-mail

Il Campionato Italiano Velocità inizia il girone di ritorno, luogo dell’evento il circuito internazionale del Mugello, dove i piloti del tricolore si ritrovano per il round quattro con situazioni di classifica abbastanza diversificate nelle cinque classi. Si va infatti dalla 125 G.P. dove c’è un pilota saldamente al comando, alla Superbike con sei piloti racchiusi in otto punti, passando per le altre tre categorie, dove la situazione è incerta soprattutto a seguito dei risultati della terza tappa di Vallelunga. Da tenere poi in considerazione che la Superstock e la Superbike hanno fatto una gara in meno che, come noto, verrà recuperata in occasione del quinto round di Misano. Vediamo in dettaglio cosa recitano le classifiche. 125 G.P. – Come detto è la categoria con la classifica generale più definita, con Riccardo Moretti (Aprilia – Ellegi) che grazie a una vittoria e due secondi posti, conduce con ben 29 lunghezze su Alessandro Tonucci e 30 su Gennaro Sabatino, entrambi rappresentanti dell’Aprilia Junior G.P. Racing Dream. Da segnalare poi che nella ottavo di litro nella circostanza, oltre al ceko Jakub Kornfeil (Aprilia) vincitore di Vallelunga, saranno presenti altri due suoi giovani connazionali Karel Pesek che fa il mondiale con la Derby e Jakub  Jantulik  (Aprilia), che due settimane fa ha vinto a Rijeka la prova del campionato Alpe Adria. 600 Stock – La caduta di Ferruccio Lamborghini (Yamaha – Media Action pro Race) e il conseguente zero, riportato nella gara di Vallelunga, ha permesso ad Andrea Boscoscuro (Yamaha – Team Riviera FCC) di scavalcarlo di 15 punti rimettendo in discussione un campionato che sembrava avere nel bolognese il dominatore assoluto, visto la facilità con la quale si era aggiudicato le prime due tappe. In terza posizione con un ritardo di 4 punti da Lamborghini e 19 da Boscoscuro  c’è un regolare Fabio Massei (Yahama). 600 Super Sport – Nonostante lo zero della gara inaugurale, ma grazie a due vittorie consecutive, Michele Pirro (Yamaha – Lorenzini by Leoni),  si è portato al comando della Super Sport. Il pugliese vanta 6 lunghezze su Alessio Velini (Yamaha Team VR), che domenica scorsa proprio al Mugello ha vinto la gara del Trofeo Ghiselli e ben 19 su Simone Sanna (Honda – Velmotor 2000) anch’egli protagonista nella stessa corsa e che cercherà di approfittare della tappa casalinga per recuperare terreno, dopo la non esaltante prova di Vallelunga. Superstock 1000 – Una vittoria e un secondo posto, valgono al momento la leadership a Domenico Colucci (Ducati – Barni Racing) nella Superstock che ha 13 punti su Danilo Petrucci (Yamaha – Pielle Moto) e 20 sul vincitore di Vallelunga Stefano Cruciani (Ducati Stop & Go Dunlop Team), decisissimo a riscattare il brutto inizio di torneo e a sfruttare le rimanenti gare  per conquistare il titolo. Superbike – E’ questa  la categoria con la classifica più corta, al comando non senza sorpresa, a 29 punti, si trova Flavio Gentile (Honda Altea Racing) in virtù di risultati costanti, alle spalle a 4 lunghezze, il vincitore della tappa romana Norino Brignola (Ducati Guandalini) e il dominatore di Monza Shane Byrne, che però non sarà presente al Mugello, spazio quindi a Marco Borciani (Ducati) e a Luca Conforti (Ducati – Barni Racing)  che seguono a 24.

Tanti eventi gratis sabato nel paddock – Come di consueto sono tanti gli eventi collaterali che si tengono sabato nel paddock e tutti gratis, si inizia alle 17,30 con i piloti che hanno realizzato le pole position che firmeranno gli autografi agli appassionati. Alle 18,30 l’imperdibile show di Marco Marzocca, uno dei personaggi di Zelig che proporrà il suo “Ariel” un improbabile collaboratore domestico.   La serata si chiuderà alle 19,45 con la presentazione di una moto marchiata “Ancillotti”, un vero e proprio evento per gli appassionati di moto, in particolare quelle off road. Verrà infatti svelata la nuova Ancillotti 125 G.A. Una moto esclusiva, prodotta artigianalmente per volontà dell’imprenditore Roberto Giliberti che ha rilevato lo storico marchio fiorentino del fuoristrada. Alla presentazione saranno presenti Mario Baglioni della Friba, il tecnico che ha curato lo sviluppo e il collaudatore Andrea Ballerini. Da segnalare poi che dopo il successo di Vallelunga, venerdì alle 18,30 in sala stampa il team manager Davide Brivio del Fiat Yamaha Team di Valentino Rossi, terrà una relazione sul tema: “Gestione sportiva dei team e l’immagine del pilota”.

Il programma sportivo– Il round quattro del CIV, organizzato dalla Federazione Motociclistica Italiana in collaborazione con il Moto Club Firenze e nel quale è inserita, come di consueto, anche la Yamaha Cup, si apre oggi con le verifiche tecniche e le prove libere, venerdì le prove libere ronometrate e sabato i turni che definiranno gli schieramenti sulla griglia. Le gare tutte domenica, nella mattinata quelle della Yamaha e nel pomeriggio a partire dalle ore 14,00 quelle del CIV.